Far West

Nel selvaggio West un gruppo di bari e ubriaconi si sparano senza colpirsi mai, in infiniti duelli dove, quando le munizioni sono esaurite, si va avanti a colpi di cazzotti. Il posto è tanto selvaggio che circola anche King Kong, gli indiani hanno il bazooka, le ballerine accalappiano gli uomini al lazo, e le donne perbene vengono portate via di peso.

In questo posto selvaggio arriva lo “Straniero”, che rifiuta le avances delle ballerine e non accetta i duelli con gli uomini. Per questo viene cacciato a calci dal paese. L’uomo torna armato fino ai denti, deciso a riportare l’ordine, con una pistola dalla canna lunga un metro. Riesce a sistemare i cattivi, fuma il calumet della pace con gli indiani e cede alle lusinghe della bella del paese.

[PVGM id=112]

Usque ad finem

Usque ad finem è una locuzione latina che significa “Fino alla fine”.

La frase è generalmente usata in combattimenti o situazioni di pericolo, per indicare la volontà di continuare a oltranza. Essa fu utilizzata principalmente dai Gladiatori e dai Legionari in epoca Romana come motto su cui si basava il loro esercito.UUsque ad finem è una locuzione latina che significa “Fino alla fine”.

La frase è generalmente usata in combattimenti o situazioni di pericolo, per indicare la volontà di continuare a oltranza. Essa fu utilizzata principalmente dai Gladiatori e dai Legionari in epoca Romana come motto su cui si basava il loro esercito.sque ad finem è una locuzione latina che significa “Fino alla fine”.

La frase è generalmente usata in combattimenti o situazioni di pericolo, per indicare la volontà di continuare a oltranza. Essa fu utilizzata principalmente dai Gladiatori e dai Legionari in epoca Romana come motto su cui si basava il loro esercito.